Scuole dislocate in immobili di proprietà privata. Quale categoria?

Scuole dislocate in immobili di proprietà privata

Con la categoria “B/5” del vigente QUADRO GENERALE DELLE CATEGORIE vengono censiti gli immobili destinati a scuole pubbliche, ma soltanto quelle dislocate in immobili di proprietà comunale, provinciale o statale la cui amministrazione e conduzione non riveste le speciali esigenze di “fine di lucro”.

Oggi, stante la carenza degli immobili sopra citati, la quasi impossibilità di edificarne altri a causa della momentanea limitatezza o insufficienza o, addirittura, assenza di fondi per edificarne di nuovi, l’esigenza di soddisfare il crescente bisogno di aule scolastiche che man mano aumenta per ospitare il sempre “in aumento” numero di studenti, derivante dall’istituzione della “scuola dell’obbligo”, si tende, come avviene da parecchi anni, a prenderne in locazione altri di proprietà privata adattandoli allo scopo o già edificati con le precise caratteristiche intrinseche ed estrinseche di scuola pubblica in previsione di essere dati in locazione agli Enti pubblici.

Conseguentemente, tali fabbricati dati in locazione. ancorché adibiti a scuola pubblica (elementare, media o superiore) devono essere considerati alla stregua di fabbricati costruiti o adattati, come risulta dalle loro caratteristiche costruttive interne ed esterne, per le speciali esigenze di un’attività commerciale e non suscettibile di altra diversa destinazione senza radicali trasformazioni. Quindi, nella fattispecie è legittima la classificazione nella categoria “D/8” (Z/3 del futuro nuovo Quadro Generale delle Categorie esposto con l’Allegato B al D.P.R. n. 138 del 23 marzo 1998), dovendosi considerare l’immobile di proprietà privata, ospitante la scuola pubblica, si ribadisce, alla stregua di un fabbricato costruito o adattato per le speciali esigenze di un’attività commerciale e non suscettibile di destinazione diversa senza radicali trasformazioni (cfr. § 3.1.3, lettera “e” della Circolare n.4 del 16 maggio 2006 dell’ex Agenzia del Territorio).

 

IL CLASSAMENTO CATASTALE DEI FABBRICATI

libro benito 1

SI RINVIA AGLI AGGIORNAMENTI ESISTENTI SUL SITO DI DARIO FLACCOVIO EDITORE 

One comment

Lascia un commento