Mettiamo il VALORE sempre al triplo!

Continuano le innumerevoli testimonianze di cittadini colpiti dalle sanzioni da parte dell’ Agenzia delle Entrate AdE.

“lo Stato deve far cassa è pertanto mettiamo il VALORE sempre al triplo”

Questa una delle frasi riportata dai funzionari dell’AdE  nel servizio di Striscia la notizia della puntata del 13/04/2016.

Quindi è lecito chiedersi: se il valore di un immobile fosse DIMOSTRABILE A TUTTI e VERIFICABILE DA TUTTI questi problemi, se non risolti, potrebbero ridursi?

Perché il problema deve essere risolto alla base … cioè se le imposte sono computate in base al valore dell’immobile, è proprio su questo valore che si deve lavorare.

È stata pubblicata qualche mese fa la  norma UNI  11558 che definisce,  nel dettaglio,  “i  requisiti  di  conoscenza,  abilità  e competenza del valutatore  immobiliare allo scopo di una corretta determinazione del valore degli immobili a tutela  delle scelte  del consumatore, della trasparenza  del mercato, e della professionalità degli stessi operatori.”

VEDI ANCHE: MARKET COMPARISON APPROACH: METODO CHE NON SI VUOLE APPLICARE

Ma al di là delle stime puntuali, che ovviamente sono di difficile applicazione a livello nazionale, esistono dei metodi di valutazione su larga scala, Mass Appraisal, che permettono di definire “il valore di un universo di immobili, basati:

  • sulla rilevazione di dati immobiliari
  • su metodologie estimative standard”

Con un grande punto di forza:

la valutazione è eseguita nel modo più fedele possibile al mercato immobiliare!

 

One comment

Lascia un commento