Se non la vendiamo ti ripaghiamo

In un periodo come questo di predominante  pandemia  i proprietari di immobili sono restii a dare incarichi di vendita alle agenzie immobiliari. Questo perchè i proprietari hanno paura di non realizzare quanto si aspetterebbero da loro immobile.

Il calcolo valutativo dell’immobile,Il mercato immobiliare confuso,la diffidenza verso le agenzie immobiliari, portano i proprietari a cercare di vendere in maniera autonoma.

Da qui nasce un insolita proposta di una agenzia immobiliare Romana di prevedere un rimborso al proprietario, qualora non si riesca a vendere l’immobile al prezzo concordato nei limiti di tempo prestabiliti.

Stiamo parlando di H2ome la prima agenzia immobiliare che “se non vendiamo ti ripaghiamo”.

Tutto questo avviene facendo una consegna fiduciaria di un assegno circolare tra i 3mila e i 6mila euro al consulente legale nominato dal proprietario.

Se la vendita va a buon fine, l’agenzia riprende l’assegno, altrimenti viene incassato dal cliente.

In questo caso  il cliente  si trova a non dover anticipare alcuna somma, un esperimento completamente innovativo all’interno del mercato immobiliare italiano.

E’ normale che l’incarico viene dato all’agenzia immobiliare secondo una reale valutazione del mercato  immobiliare riferita al mercato di zona.

Idee che nascono dall’esperienza di questo mercato e che hanno ampiamente riflettuto sul mondo delle agenzie di intermediazione, peccato che questa è una realtà solo romana.